Dr. Oetker Stories

Filo diretto tra vertici aziendali e collaboratori

Come fanno i vertici aziendali a sapere cosa è davvero importante per i collaboratori Dr. Oetker in tutto il mondo? Semplice: rispondono regolarmente alle loro domande.

Filo diretto tra vertici aziendali e collaboratori

14.5.2022 Dietro le quinte

Lunedì pomeriggio, ore 14. L’atmosfera è concitata. Una serie di cameraman e tecnici del suono effettuano gli ultimi controlli su microfoni, telecamere e riflettori. I protagonisti, i membri dell’Executive Board internazionale di Dr. Oetker, sono già arrivati e hanno preso posto nello “studio” allestito nella sede centrale di Bielefeld, città tedesca nella Renania Settentrionale – Vestfalia che ospita gli headquarters dell’azienda. C’è giusto il tempo per una rapida spolverata di cipria: tra un’ora inizia la prossima sessione Q&A con i collaboratori. 

Un dialogo internazionale: sessione Q&A in diretta streaming in tutto il mondo 

E ora: azione! Una volta ogni trimestre – sempre il lunedì alle 15– i vertici aziendali organizzano una sessione di domande e risposte su scala mondiale. Tutti i collaboratori Dr. Oetker possono seguire la sessione in diretta streaming, con il supporto della traduzione simultanea. Per chi non può collegarsi, viene resa disponibile la registrazione dell’evento nella Intranet aziendale (la piattaforma web in cui, fra le altre cose, vengono pubblicati aggiornamenti e comunicazioni ad utilizzo esclusivo del personale Dr. Oetker) e nell’App per i collaboratori.

La PR Manager Janina Sturm fa da moderatrice inhouse durante la sessione Q&A, ponendo le domande dei collaboratori ai membri dell’Executive Board. 

Massima trasparenza sui temi importanti per i collaboratori

Nelle sessioni Q&A i vertici aziendali forniscono informazioni sui nuovi sviluppi, e al tempo stesso rispondono alle domande dei collaboratori: a volte focalizzandosi su un tema definito, a volte lasciando spazio ad argomenti che stanno particolarmente a cuore ai colleghi di tutto il mondo. Ma in questa grande varietà di temi una cosa resta sempre uguale: la dirigenza non si tira indietro e illustra in maniera trasparente la situazione attuale di Dr. Oetker e il futuro previsto per l’azienda. Nello stesso tempo, i singoli dirigenti offrono anche una prospettiva personale sul loro lavoro.

Alle sessioni partecipano anche rappresentanti di altre aree aziendali, che si collegano virtualmente a seconda delle priorità tematiche.


“Vogliamo instaurare un dialogo con voi e sapere cosa pensate.” 

Albert Christmann durante la prima sessione Q&A a luglio 2019

Tutti possono fare domande e ricevere risposte

Le sessioni Q&A, della durata di un’ora, sono iniziate nel 2019 in maniera sperimentale, ma nel frattempo sono diventate una prassi consolidata. Attraverso uno strumento online, tutti i collaboratori – dagli stagisti ai responsabili di reparto – possono porre le proprie domande già a partire da due settimane prima dell’evento, e fino al termine della sessione live. Le domande spaziano da “Quando riusciremo ad avere confezioni 100% riciclabili?” a “Quali sono i nostri obiettivi nella digitalizzazione?”, passando per “Lavoreremo da remoto anche dopo la pandemia?”. L’ordine delle domande e delle conseguenti risposte viene decretato tramite una votazione aperta a tutti i collaboratori. Nel caso in cui i dirigenti, per motivi di tempo, non riescano a gestire tutte le domande durante la sessione live, le risposte vengono pubblicate
successivamente nella Intranet, affinché tutti possano consultarle nella massima trasparenza. 

Seduti davanti agli schermi in ogni angolo del pianeta, i colleghi vengono coinvolti anche nel corso della sessione: possono inoltrare le proprie domande in tempo reale, partecipare a sondaggi online e dare feedback sull’evento.



I numeri delle Q&A session del 2021:

4
sessioni
135
domande affrontate
+1000
visualizzazioni

Gli eventi virtuali al tempo del Coronavirus 

Durante le prime sessioni Q&A del 2019, la sede centrale di Bielefeld ha accolto tra i 250 e i 300 colleghi in presenza. A causa dell’inizio della pandemia da Coronavirus, i vertici dell’azienda hanno deciso di rendere le sessioni Q&A accessibili a tutti esclusivamente online. Ciò significa che in “studio” ci sono solo i dirigenti di volta in volta coinvolti e la moderatrice, ovviamente sottoposti a tampone e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza (distanziamento, sanificazione e mascherine). 

Il risultato? Con la pandemia, l’importanza di questo scambio diretto tra collaboratori e dirigenza è aumentata in maniera significativa. Lo dimostra, ad esempio, il maggior numero di domande inoltrate. Per l’Executive Board di Dr. Oetker è fondamentale aiutare i collaboratori ad affrontare i cambiamenti in corso, anche con questa nuova modalità. Ed ecco perché un lunedì del prossimo trimestre succederà di nuovo: “Cosa volete chiederci quest’oggi?”

“Mi sento in dovere di ringraziarvi per quello che avete fatto negli ultimi mesi. Grazie per aver contribuito ad un obiettivo comune.” 

Albert Christmann, sessione Q&A di ottobre 2020


Testo: Janina Sturm


Se desideri saperne di più, scrivici all’indirizzo relazioni.esterne@cameo.it oppure:

Julia Tiemann

Lead & Media Spokesperson Corporate Communication