Dr. Oetker Stories

Preriscaldamento: davvero?

"Come e dove posso ancora risparmiare energia?", questa è una delle domande più frequenti in tempi di scarsità di risorse e di aumento dei prezzi dell'energia. Abbiamo chiesto ai Pasticcieri della cucina di DolceCasa cameo se è possibile essere più efficienti nella preparazione di torte e pizze, rinunciando, per esempio, al preriscaldamento del forno.

Preriscaldamento: davvero?

11.10.2022 Prodotti e servizi

In casa la temperatura del riscaldamento si abbassa, la doccia calda dura meno e gli elettrodomestici vengono utilizzati solo lo stretto necessario. Quando si guardano le istruzioni per la preparazione di una torta o di una pizza surgelata, sorge un'altra domanda: "È davvero necessario preriscaldare il forno?". Giuliana Savio e Gennaro Vicino hanno cercato di rispondere a questa domanda, dopo aver eseguito numerosi test nella cucina di DolceCasa cameo. Giuliana e Gennaro si occupano di sviluppare e testare le istruzioni di preparazione di tutti i nostri prodotti, ma anche di trovare idee creative per le ricette. Nel loro ruolo, hanno a che fare ogni giorno con la preparazione di torte, biscotti, pane, focacce e altri prodotti da forno e sono i principali referenti quando si tratta di utilizzo dei nostri prodotti.


Giuliana, perché preriscaldi il forno?

Giuliana: I forni vengono preriscaldati per garantire che i nostri prodotti possano essere preparati in modo facile, con ogni tipo di forno. I consumatori che acquistano i nostri prodotti dispongono di forni diversi che si riscaldano a velocità diverse ma utilizzano prodotti con le stesse istruzioni di preparazione. Quindi, per garantire una temperatura di partenza comune, il forno deve essere preriscaldato. Questo è l'unico modo per garantire il successo del risultato finale: ciò significa che è possibile ottenere un risultato ottimale con poco sforzo, se si seguono le istruzioni di preparazione.

Quindi, la pizza perfetta è possibile solo utilizzando un forno preriscaldato?

Giuliana: No, non è completamente vero. In molti casi, non c'è differenza nel gusto. Tuttavia, ci vuole un po' più di sforzo nella preparazione.

Quindi, se si vuole risparmiare energia, si può evitare il preriscaldamento?

Giuliana: Sì, si può per la maggior parte delle nostre pizze. Tuttavia, se si procede senza preriscaldare, è necessario lasciare la pizza in forno da uno a dieci minuti in più del solito, a seconda del tipo di pizza. In cambio, il tempo di riscaldamento, che di solito è più lungo, viene evitato. Quindi, in generale, la cottura delle nostre pizze surgelate funziona bene anche senza preriscaldamento: questo vale per tutte le Pizze Ristorante, Big Americans e anche Pizza Regina, ad esclusione di Pizza Regina Fresca di Forno per via del suo impasto non precotto. La pizza è pronta non appena i bordi sono scuri e il formaggio è sciolto. Quindi, per vedere se la pizza è pronta, è necessario un controllo di tanto in tanto. L'importante è assicurarsi che il prodotto sia completamente cotto.

Speedy Pizza, infine, pronta in pochi minuti nel tostapane, è un’altra ottima soluzione per consumare poca energia.

E con le torte, Gennaro?

Gennaro: Per quanto riguarda i dolci, i risultati sono molto simili: è possibile anche in questo caso evitare il preriscaldamento e quindi risparmiare energia. Anche in questo caso, la cottura sarà leggermente più lunga e dovrà essere controllata più frequentemente. È consigliabile utilizzare un bastoncino di legno per testare la cottura attraverso la classica “prova dello stecchino”. Questo dovrà essere inserito al centro della torta e poi rimosso. La torta è cotta se l’impasto non si attacca al bastoncino.

Quindi se non si preriscalda il forno, non ci si deve preoccupare di uno scarso risultato?

Gennaro: Facendo un confronto tra torte preparate in un forno con e senza preriscaldamento, notiamo solo piccole differenze, a volte nell’aspetto, un po' più piatto e altre nella consistenza, più compatta. Tuttavia, le differenze sono piuttosto minime. In conclusione, il preriscaldamento non è necessario.

Quindi, in futuro, il preriscaldamento verrà rimosso dalle istruzioni di preparazione?

Giuliana: Purtroppo non è così semplice. I nostri consumatori fanno affidamento sulla garanzia di riuscita dei nostri prodotti e apprezzano quanto siano semplici da preparare. Poiché non è possibile avere istruzioni di preparazione affidabili senza preriscaldamento, non possiamo escluderlo.

Gennaro: Puoi decidere liberamente se preparare un dolce o una pizza con o senza preriscaldamento. Se piccole differenze non ti danno fastidio e sei dispost* a dare un'occhiata al forno più spesso e a fare la cosiddetta “prova dello stecchino”, puoi tranquillamente evitare il preriscaldamento e quindi risparmiare energia.

Se desideri saperne di più, scrivici all’indirizzo relazioni.esterne@cameo.it oppure:

Matthias Hanigk

Media Spokesperson Frozen Pizza & Snacks / Dr. Oetker Professional

Jana Nörenberg

Media Spokesperson Baking&Decor / Test Kitchen / Bake-Club / Oetker-Shop